I Biofotoni

Quasi tutti i prodotti della linea Biosystems, e più precisamente i modelli BS-NT050, BS-NT055 e BS-NT060 sfruttano i biofotoni emessi da diodi led di colore rosso. Questa tecnologia spaziale, che si sta diffondendo in tutto il mondo, è stata impiegata durante le missioni Shuttle dalla NASA perchè si è dimostrata efficace per i suoi benefici effetti nella cura delle ferite degli astronauti. Non tutti i fotoni sono utili agli organismi viventi, ma soltanto una ristretta fascia vicina, come lunghezza d’onda, a quella della luce visibile. La luce del Sole, per esempio, è la più potente medicina che la natura abbia messo a disposizione dell’uomo e come l’aria e l’acqua, è un elemento naturale che avvolge il nostro corpo, ed è un antico rimedio per la guarigione di tante problematiche; i suoi effetti curativi sono stati tramandati e si sono evoluti nel tempo, anche grazie alla scienza.

Nel libro "In viaggio con la luce" il Dott. Roberto Pinelli sostiene che tutti “abbiamo bisogno della luce per restare in Salute” e per godere di innumerevoli benefici tra i quali:

la riattivazione cellulare
la riattivazione della sintesi di collagene
la stimolazione cellulare per il riequilibrio del metabolismo cellulare

Pertanto i biofotoni sono quelle radiazioni che hanno valore biologico. La più importante per il nostro pianeta è sicuramente quella proveniente dal sole, che con il suo spettro elettromagnetico (EM) luminoso e termico sviluppa ed assicura la vita sulla terra.

I biofotoni scoperti nel 1923 dal medico scienziato russo professor Alexander G.Gurvich (che li ha chiamati “raggi mitogenetici”) e nel 1930 ampiamente studiati in Europa e negli Stati Uniti. I biofotoni sono stati riscoperti dal 1970 in poi da numerose prove sperimentali e teoriche da scienziati europei. Nel 1974 il biofisico tedesco Fritz Albert Popp ha dimostrato la loro esistenza, la loro origine dal DNA e poi la coerenza (natura laser-like), ed ha sviluppato” biophoton”, teoria per spiegare il loro possibile ruolo biologico e dei modi in cui essi possono controllare i processi biochimici e la crescita. La teoria “ biophoton” di Popp porta a molte intuizioni sorprendenti nei processi di vita e potrebbe fornire uno dei principali elementi di una futura teoria della vita e la pratica medica olistica basata su tale approccio. L’importanza della scoperta è stata confermata da eminenti scienziati come Herbert Froehlich ed il premio Nobel Ilya Prigogine. Dal 1992, l’Istituto Internazionale di Biofisica, con una rete di laboratori di ricerca in più di 10 paesi e con sede in Germania, coordina la ricerca di questo settore in rapida evoluzione.

Le emissioni dei LED di colore rosso, che hanno una determinata lunghezza d'onda, producono calore all’interno del corpo umano, pur rimanendo essi stessi freddi. In tutto il mondo è stata ampiamente sperimentata l’efficacia della radiazione rossa emessa dai diodi nella cura di varie patologie, accoppiandola con quella classica dei Raggi Infrarossi Lunghi. L’azione benefica dei biofotoni si esplica attraverso 3 effetti biologici:

Effetto fotochimico: i biofotoni assorbiti a livello cellulare attivano le fondamentali reazioni biochimiche ed enzimatiche endocellulari.

Effetto fotomeccanico: la potenza dell’impatto dei biofotoni sulle membrane cellulari genera veri e propri impulsi di pressione, che esercitano un micro massaggio circolatorio e linfatico profondo, favorendo l’ossigenazione dei tessuti ed il drenaggio delle scorie e dell’eccesso di liquidi.

Effetto fototermico: l’assorbimento biofotonico cellulare sviluppa calore a causa dell’eccitazione delle molecole dell’acqua di cui sono in massima parte formate. Il calore è uno dei fattori fondamentali per il mantenimento della nostra vita.

 

 

Tutti i prodotti della Linea BioSystems, ad eccezione del materassino BS-DKY018, dispongono di luce fotonica che porta notevoli benefici al nostro organismo, aiutando a migliorare la nostra qualità della vita in modo semplice nel proprio ambiente domestico.

 


Fare clic per tornare ad inizio pagina  © Elpav Instruments   Ritorno alla homepage